Stampa

Manovra, Azzerare emolumenti atto di arroganza

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2011

"Chi ha pensato di azzerare gli emolumenti per consiglieri, assessori e presidenti dei municipi o è vittima di un'abissale ignoranza o protagonista di inaccettabile arroganza".

"Ignoranza perchè evidentemente non sa o non conosce la realtà dei municipi, in particolare nella Capitale, dove si amministrano enti territoriali pari, per dimensione e abitanti, a un capoluogo di provincia. Arroganza, perchè nel caso fosse consapevole di cosa siano i municipi, non pu? pensare che un impegno cos? difficile e gravoso possa essere svolto come se fosse un dopolavoro. Si tratta semplicemente di rispettare la dignità di chi si mette al servizio della propria comunità, ed esercita un mandato in virtù del consenso popolare".

"Speriamo che il governo si renda conto del marchiano errore commesso e lo voglia presto correggere; sarà nostro preciso impegno quello di seguire la vicenda in commissione e in aula per emendare, se necessario, il testo del decreto".