Stampa

Governo, leader opposizioni rassegnino dimissioni

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2011

"Se Berlusconi non avesse ottenuto la fiducia dalla Camera si sarebbe dovuto recare dal Capo dello stato per le doverose dimissioni. Ora che il centrodestra ha ottenuto non solo la maggioranza, ma l'autosufficienza, nonostante le tre assenze forzose e non recuperabili, aspettiamo che Bersani, Di Pietro e Casini rassegnino le proprie dimissioni dalla guida dei rispettivi partiti2.

"Aver infatti messo in pericolo l'Italia con tecniche parlamentari al limite dell'eversione in una fase di crisi economica drammatica per tutto il mondo occidentale e aver accusato un'ennesima inequivocabile sconfitta, equivale a vedersi tornare in fronte il più classico dei boomerang. Insieme a loro, e al presidente Fini, ricevono il colpo tutti quei poteri forti che, in rigido schieramento, stanno lavorando da mesi contro la sovranità popolare e contro l'Italia, con l'obiettivo malcelato di commissariare le istituzioni democratiche. Hanno perso anche loro. Ancora una volta. Che venga ora il tempo delle riflessioni, non solo per un centrodestra che deve iniziare a dare una scossa al suo governo e ai propri elettori, ma anche per la peggiore sinistra del pianeta e i suoi leader, che nella loro tristezza infinita si augurano solo di trascinare nella sconfitta l'intera nazione, solo per perseguire il proprio tornaconto personale".