Stampa

Urbanistica,bene 'Ritorno alla città',periferie avranno anima

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2010

"Grazie al workshop 'Ritorno alla città', promosso dal Dipartimento alle Periferie finalmente si presentano i progetti e delle idee che riconsegneranno un?anima e un'identità ad aree marginali della Capitale". 

"La sfida è quella della micro-chirurgia urbana complementare ai grandi insediamenti fin qui realizzati o programmati da Rutelli e Veltroni. Occorre cioè passare dall'astrazione delle grandi scale urbanistiche che hanno monopolizzato il dibattito degli ultimi decenni alla scala del quartiere, per fare del non-luogo un 'luogo' con punti di aggregazione, spazi pedonali, piazze e piazzole, viali e vicoli, monumenti, fontane, terrazze, portici, negozi in strada, edifici multifunzionali con residenze, uffici e commerciale. Insomma l?uomo, con le sue dimensioni, deve tornare il protagonista della città e riscattarsi dalle astrazioni e dal gigantismo che lo hanno schiacciato dal secondo dopoguerra a oggi".

"Di particolare rilievo il progetto di sostituzione edilizia per trasformare il serpentone di Corviale in una città giardino, seguendo la linea appena intrapresa con i Master Plan di Tor Bella Monaca di L'on Krier; il tracciato del sistema di trasporto anulare che finalmente crea una infrastruttura di mobilità pubblica che collega tra di loro le periferie storiche senza passare per il centro, spezzando per la prima volta la subordinazione della periferia al centro storico e servendo direttrici di traffico oggi affidate quasi esclusivamente alla mobilità privata, contribuendo così a colmare lo storico deficit infrastrutturale che rende bassa la qualit? della vita in periferia".


"Attraverso la collaborazione di tanti architetti di fama internazionale con l?amministrazione comunale, l'impegno dell'assessore Ghera e del sindaco Alemanno, sarà possibile lavorare sulle nostre periferie migliorandole, senza consumare altro territorio, tutelando l'ambiente, la qualità della vita e il paesaggio. In sostanza  misura d'uomo".