Stampa

Centrodestra, Rampelli: Nella riunione chiederemo tutela dignità Forze dell'Ordine e Forze Armate

Scritto da Super User. Postato in Notizie

Necessaria revisione reato di tortura. “Nella riunione sul programma di questa mattina Fratelli d’Italia chiederà che nel sacrosanto capitolo sulla sicurezza si parli esplicitamente della necessità di tutelare la dignità delle Forze dell’Ordine e delle Forze Armate.
Uno Stato degno di questo nome deve rispettare e sostenere gli uomini e le donne in divisa che difendono la nostra libertà e la nostra sicurezza. Per questo per Fdi è indispensabile e non più differibile assicurare mezzi, personale e tecnologia adeguati a contrastare il crimine diffuso, le mafie e il terrorismo, con un piano straordinario per ripianare gli organici, garantire stipendi dignitosi, inasprire le pene per le violenze contro i pubblici ufficiali e rivedere il reato di tortura”.

Stampa

Giornalisti, Rampelli: Solidarietà al giornalista dell'adn kronos brutalmente aggredito accanto a palazzo Chigi

Scritto da Super User. Postato in Notizie

“Siamo rimasti sconcertati nell’apprendere del brutale pestaggio di cui è stato vittima  il giovane giornalista dell’Adn Kronos Antonio Atte. Un’aggressione avvenuta a due passi da Palazzo Chigi, alla fermata degli autobus, uno dei luoghi teoricamente più controllati della Capitale. Giunga al professionista la solidarietà mia personale e del gruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei deputati". È quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli.

Stampa

Carmen, Rampelli: Imbarazzante Nardella

Scritto da Super User. Postato in Notizie

“Nardella colpito dalla stessa sindrome di onnipotenza luciferina di Matteo Renzi? Ma come si fa piegare capolavori della musica alla demagogia e al politicamente corretto! Avallare la scelta del regista della Carmen di modificare il finale dell’opera di Bizet per lanciare un messaggio contro il femminicidio dimostra tutta la pochezza culturale del ‘renzume’ in tutte le sue forme. Dovremmo per analogia intervenire con un’enciclopedica operazione di mistificazione culturale per impedire a Ofelia di morire, a Giulietta di suicidarsi, a Anna Karenina di lanciarsi sotto il treno, a Violetta di farsi uccidere dalla malattia? Queste iniziative imbarazzanti sono la testimonianza di quanto poco abbia realmente fatto il Pd  a tutela delle donne reali. Si occupino di loro e  lascino stare le icone mondiali della cultura”.
 
È quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei deputati Fabio Rampelli.
Stampa

Scuola, Rampelli: Ancora una volta al fianco degli insegnanti, si trovi soluzione politica

Scritto da Super User. Postato in Notizie

"Abbiamo fatto, e rivendichiamo con forza, la battaglia di durissima opposizione allo stravolgimento della scuola operata da Renzi ulteriormente peggiorata dalla prevedibile sentenza del Consiglio di Stato. Il governo avrebbe dovuto mettere in sicurezza la scuola e il lavoro duro degli insegnanti prima dello scioglimento delle Camere. Siamo al fianco degli insegnanti che oggi manifestano. Molti di loro sono entrati di ruolo ma con  la sentenza si trovano disoccupati. Ci dicano ora PD e ministro Fedeli come intendano rimediare a questo disastro che penalizza coloro i quali fino a oggi hanno garantito che le scuole fossero aperte e funzionanti".
È quanto ha dichiarato il capogruppo di Fratelli d'Italia Fabio Rampelli.
Stampa

Bilancio, Rampelli: No a questa manovra noi vogliamo un'altra Italia, per questo vi auguriamo buon Natale... (dicendovi addio)

Scritto da Super User. Postato in Notizie

“A  pochi giorni dallo scioglimento delle Camere, una manovra di bilancio che costa ben venti miliardi. Se fossero destinati a dare nuovo impulso all'economia, a combattere la povertà, a sostenere le aziende soffocate da tasse e burocrazia sarebbero una cifra dignitosa, ma di questi venti miliardi appena quattro sono per interventi veri, gli altri sedici servono a evitare che scattino gli aumenti dell'IVA e della benzina per soldi precedentemente dilapidati in mance elettorali, aumento della spesa pubblica, regalie alle banche amiche del PD fallite per le spese allegre e i finanziamenti senza garanzia erogati ad amici e compagni di partito”. E’ quanto ha dichiarato  il capogruppo di Fratelli d’Italia Fabio Rampelli il suo intervento in dichiarazione di voto sull’ultima manovra di Bilancio varata da un governo di centrosinistra.
“Ci stiamo liberando di questo governo di centrosinistra che oggi ha prodotto la sua ultima manovra finanziaria alla vigilia delle festività. Per questo - ha aggiunto Rampelli - voglio concludere augurandovi buon Natale! In uno Stato orgogliosamente laico, si può laicamente augurare buon Natale anche nel tempio della laicità, la Camera dei deputati! Si può fare il presepe a scuola e a casa, diversamente da quello che stanno producendo le vostre teorie sull'integrazione, perché queste tradizioni, pure ispirate dalla religione, sono pezzi di cultura e identità di un popolo che vanno al di là della stessa fede”.
“Voi volete un mondo triste, povero  e uguale, noi no! Vi combatteremo fino in fondo: sul fronte culturale per salvare le differenze che lo arricchiscono e sul fronte economico. Voteremo contro questa legge, perché peggiora lo stato della nostra economia   e soprattutto - ha concluso- perché favorevoli a un altro modello di società, a un'altra Italia: la costruiremo presto senza di voi. Buon Natale”.