Stampa

Ncd, Rampelli: Par conditio non rispettata, interrogazione su presenze in rai

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2013

«Per essere in linea con un minimo di par condicio, le presenze in Rai di ‘Nuovo Centrodestra’ dovrebbero presupporre un futuro risultato superiore al 20%. Da sole quelle di Lupi valgono ben più del risultato dell'intero PdL alle ultime elezioni. Così come i 6 minuti della conferenza di Alfano al Tg1 o la monografica di “Porta a Porta” di questa sera. Per non parlare dell'assurdità dell'Agcom che impone, retroattivamente, a Fazio e all'Annunziata di dedicare quasi il 50% del loro spazio al PdL e che ora sarà diviso, nessuno sa come, tra falchi e colombe.

Non mi pare sia il modo di rispettare il ruolo di servizio pubblico o di par condicio. Al riguardo ho scritto all'Agcom per aver conto delle scelte e presentato un'interrogazione per il mancato rispetto della par condicio».

 

È quanto dichiara Fabio Rampelli, membro della Commissione Vigilanza Rai e vice capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia.

 

Roma, 18 novembre 2013