Stampa

Renzi, Rampelli: Meno leggi ma anche meno parole

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2014

“Su una sola cosa siamo d’accordo con il presidente Renzi: l’Italia ha bisogno di meno leggi. E di meno parole, aggiungiamo noi.

In una conferenza stampa durata due ore e mezza, il presidente del Consiglio ha dato libero sfogo alla sua capacità affabulatoria, che rasenta la logorrea. Gli italiani non ne possono più di questa verbosità inconcludente e auto-celebrativa che arriva addirittura a suggerire i ‘sottopancia’ delle dirette televisive. Siamo davvero stufi di questi one man show che umiliano l’informazione, la politica e gli italiani. Se, come asserito dal pifferaio Renzi, abbiamo impiegato un anno per introdurre nel vocabolario dell'Ue le parole 'flessibilità e crescita' è segno evidente che il suo peso specifico in Europa è nullo e quest'inconcludenza rischia di essere pagata per intero dalle famiglie italiane". È quanto ha dichiarato il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli commentando la conferenza di fine anno del presidente del Consiglio Matteo Renzi

Roma, 29 dicembre 2014