Stampa

Rom: il governo potrebbe mandarli via subito

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2007

"Condividiamo l'analisi puntuale del prefetto Mosca sulla sicurezza a Roma. Ora occorre lavorare sull'emergenza rumeni e nomadi, su cui mi sembra evidente una colpevole negligenza da parte del Sindaco Veltroni".

"Governo e i sindaci infatti  hanno già gli strumenti legislativi per allontanare i nomadi, ma non li applicano. Il decreto legislativo 30 del 6 febbraio 2007, che recepisce la direttiva europea 38 del 2004 sulla libera circolazione dei cittadini europei (quindi anche rom), stabilisce regole precise per la stabilizzazione nel Paese ospitante: autosufficienza economica per sè e la propria famiglia, assicurazione sanitaria su tutto il territorio. Non solo: la stabilizzazione può essere ricusata anche per motivi di sicurezza e ordine pubblico".

"Ci sono alcuni paradossi in questo decreto che spiegano l'incapacità del Governo e di Veltroni di applicarlo. Il primo paradosso è che l'autosufficienza economica può essere autocertificata, con grande sollievo per gli interessati... La domanda d'obbligo è se Veltroni si è mai peritato di verificare la reale autonomia economica dei 15 mila nomadi presenti nella Capitale e se abbia mai comunicato al Prefetto e al Questore che le attività svolte da molti di loro rappresentano quegli urgenti motivi di ordine pubblico e sicurezza citati dalla direttiva come condizione per allontanarli".

che cosa ha detto il prefetto Mosca

mosca.pdfVisualizza il file mosca.pdf