Stampa

Interrogazione su caso evasione al Ministero

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2006

Fabio Rampelli ha presentato un'interrogazione sull'evasione fiscale realizzata all'interno del 'tempio' anti-evasione per eccellenza, il ministero dell'Economia e Finanze. Un servizio delle 'Iene' ha scoperto uno spaccio all'interno del Dicatero che non rilascia il dovuto scontrino a fronte di una vendita di oltre 200 euro.

Leggi l'interrogazione



 

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

 

 

Al Ministro dell?economia e delle finanze.

 

 

Per sapere - Premesso che:

 

-         da notizie di stampa (?la Repubblica? di marted? 14 novembre, pag. 4, e ?Il Giornale? della medesima data alla pag. 3) si apprende che un inviato della popolare trasmissione satirica ?Le iene? ? introdottosi senza lasciapassare all?interno del Ministero dell?economia e delle finanze ? abbia fatto degli acquisti presso il locale spaccio per i dipendenti senza che gli venisse consegnato lo scontrino fiscale;

 

-         sembrerebbe che tale mercatino ? sito nell?area perimetrale del ministero di Via XX settembre da almeno dieci anni o forse pi? ? sia privo di un regolare registratore di cassa;

 

-         la scoperta sconcertante ? stata fatta alcuni giorni fa e sar? oggetto della puntata delle ?Iene show? in onda stasera su Italia 1;

 

-         il valore complessivo dei prodotti acquistati ? tra cui un profumo, una collana, un orologio ed altri articoli ? ammonta a circa 216 euro;

 

-         secondo quanto riferito dalla agenzia Adnkronos, le Iene avrebbero inseguito il viceministro dell?economia e delle finanze, on. Visco, per avere chiarimenti sulla questione;

 

-         una volta raggiunto dalla troupe di Italia 1, il viceministro ? il quale ha fatto della lotta all?evasione uno dei principali obiettivi del suo dicastero ? non ha voluto rispondere alle domande, trincerandosi dietro un ostinato muro di silenzio;

 

-         gi? in passato alcuni consiglieri municipali e diversi commercianti della zona avevano pi? volte segnalato continue irregolarit?, denunciando in particolare la concorrenza sleale operata da tale mercatino-:

 

-         se corrisponda al vero quanto descritto e cosa intenda fare per ripristinare una situazione di legalit?;

 

-         se non intende avviare un?inchiesta interna diretta a verificare la regolarit? dell?area di vendita collocata all?interno del dicastero, soprattutto in riferimento alla sussistenza dei necessari titoli autorizzativi, anche prendendo in considerazione l?ipotesi di chiusura della stessa in caso di esito negativo.

 

 

On. Fabio Rampelli