Stampa

Foibe censurate da Marrazzo

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2006

"Se consideriamo gli sforzi sovraumani fatti per consegnare alla Storia la tragedia delle foibe e dell'esodo istriano-giuliano dalmata e quanto dolore sia costato recuperare dall'oblio quelle pagine cancellate dalla faziosit? ideologica, allora abbiamo tutti gli elementi per affermare che in Italia ? ancora una volta in pericolo il pluralismo culturale e la memoria storica comune. Una tragedia nella tragedia". 

"Proviamo dolore e imbarazzo di fronte all'indifferenza di Marrazzo, che pure aveva preso la parola in aula per condividere ufficialmente l'iniziativa: ignorare questo dramma, disattendendo un articolo di legge appositamente varato, vuol dire offendere la memoria degli infoibati e calpestare il dolore dei sopravvissuti".

"L'impressione ? che qualche assessore trinariciuto non abbia ancora compreso che il comunismo ha fallito e difendere con omissioni e trucchetti amministrativi le pagine lorde di sangue scritte dai partigiani jugoslavi a danno degli italiani significa aver superato davvero la misura".

"Spero che i moderati del centrosinistra sappiano intervenire energicamente per impedire la deriva ultracomunista di Marrazzo".