Stampa

Il governo intervenga a tutela dei lavoratori Poste di Fiumicino

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2005

Poste Fiumicino: ?Stop al trasferimento dal Centro Meccanizzato di Fiumicino a Milano della Posta Internazionale. Intervenga il governo?

?I 1200 lavoratori del centro meccanizzato di Fiumicino stanno pagando sulla propria pelle le decisioni della dirigenza della Divisione Corrispondenza delle Poste Spa che hanno portato al ?dirottamento? su Milano dello smistamento della posta proveniente dagli scali intercontinentali?. 

?Circa 12 tonnellate, a tanto ammonta il carico di corrispondenza giornaliero proveniente dai voli intercontinentali, viene da quattro giorni deviato su Milano per il relativo smistamento e a questa situazione si ? arrivati per colpa della malagestione del centro meccanizzato di Fiumicino. Ora la dirigenza della Divisione Corrispondenza e quella di Roma aeroporto, cercano di scaricare sui lavoratori e sul Governo le responsabilit? della delocalizzazione, per tentare di nascondere la propria totale incapacit?, ma risulta indispensabile rammentare che quel centro ? dotato di impianti ultramoderni e di oltre duecento lavoratori a tempo determinato per far fronte all?ingente carico di lavoro?.

?E? assurdo che quanto sta accadendo si ripercuota negativamente sui lavoratori che hanno agito sempre con coscienza e spirito di servizio, adeguandosi ad orari e turni straordinari assurdi e programmati male. Se ;; qualcuno deve pagare per il fallimento del centro meccanizzato di Fiumicino questo non pu? certo essere il personale, n? sono accettabili strumentalizzazioni politiche tese a dare questa pesante responsabilit? a fantomatiche scelte filonordiste del governo Berlusconi invece che alla dirigenza della Divisione. Chiedo, anzi, al riguardo un intervento urgente del governo per fare luce su queste ormai insopportabili inadempienze che stanno penalizzando Roma e i lavoratori delle poste?.