Stampa

11 Settembre, Rampelli: Il terrorismo ci minaccia anche oggi....

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2015

...RICORDARE E' DOVERE MORALE PER CHI CREDE NELLA LIBERTA' E NELLA SACRALITA' DELLA VITA

“Ricordare l’11 settembre non è mai un rito annuale da calendario istituzionale. Ma un dovere morale per quanti credono nel valore supremo della libertà e della sacralità della vita. Il terrorismo fondamentalista che 14 anni fa si è abbattuto nel cuore dell’Occidente, a New York e a Washington, esiste ancora: ha cambiato nome, sigle, strumenti di guerra, obiettivi. Ieri era Al Queda e oggi l’Is, ieri era il terrorismo di massa, oggi gli eccidi e le conquiste territoriali, ieri erano gli Stati Uniti d’America oggi è l’Africa settentrionale, il Medio Oriente, l’Europa, l’Italia, Roma. Noi saremo pronti a difenderci. Per questo il governo Renzi non abbassi la guardia. Ed è per questo che come forza di opposizione, Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale ribadisce la sua disponibilità a partecipare al tavolo di Unità Nazionale istituito a Palazzo Chigi, la cui prossima convocazione era stata fissata per il 14 settembre”. E'quanto scrive il capogruppo di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale alla Camera dei deputati su Facebook