Stampa

Libia, Rampelli: Renzi peso piuma in Ue e nel mondo

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2015

“Nel vertice europeo sulla Siria l'Italia non c'è. Nei vertici europei sull'Ucraina l'Italia non c'era. Perfino nell'ultimo vertice sulla   Libia, l’Italia è stata esclusa. Renzi ha dovuto parlare della Libia all'Assemblea dell'Onu, per cercare di recuperare terreno.
Peggio dell'Europa che mette da parte l'Italia e dell'Italia che si fa escludere senza reagire ci sono Usa e Russia,  che riportano le lancette dell'orologio alla guerra fredda giocando a Risiko con Assad e ignorando che il Medio Oriente è devastato dall'Isis e occorre una missione internazionale mondiale per debellarlo. Non solo militare. Anche l'Europa ha le lancette dell'orologio ferme al 1945, è ancora il continente le cui nazioni si fanno dispetti e si colpiscono, irreparabilmente distanti dal sentirsi un corpo solo. La rovinosa marginalizzazione dell’Unione Europea è frutto degli stanchi rituali del secolo scorso”.
 
È quanto ha dichiarato il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli intervenendo su Sky tg 24.