Stampa

Rai, Rampelli: dalla TV di Stato alla TV di Renzi, un disegno incostituzionale e sovversivo.

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2015

“Il verbo ‘rottamare’ di renziana memoria altro non è che approvvigionamento di nuove poltrone. A questo risponde la contro-riforma Rai voluta dal presidente del Consiglio che sta sostituendo il servizio pubblico della tv di Stato con un servizio politico di una tv di regime”. È quanto ha dichiarato il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli illustrando in aula la pregiudiziale di costituzionalità presentata dal gruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale al disegno di legge 3272 ‘Riforma della Rai e del servizio pubblico radiotelevisivo’.