Stampa

Omicidio Stradale, Rampelli: Aderiamo alla manifestazione dell'Associazione Vittime della Strada.

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2015

Favorevoli all’introduzione del reato: nessuna impunità per chi uccide

            Il gruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale alla Camera dei deputati aderisce alla manifestazione organizzata dall’associazione vittime della strada che si terrà oggi davanti a Montecitorio dalle ore 16.

            “Ci affianchiamo- ha detto il capogruppo Fabio Rampelli- all’impegno di Tiziana Montinari alla guida del Dipartimento tutela della Vittime grazie alla quale siamo stati i primi alla Camera a depositare una proposta di legge per  introdurre il reato di omicidio stradale. La sicurezza sulle strade dev’essere uno stile di vita, e non si possono accettare indulgenze nei confronti di chi, mettendosi alla guida ubriaco o sotto effetto di stupefacenti, spezza vite innocenti”.

“A fronte dell’aumento degli incidenti  che provocano morti sulle strade- ha aggiunto il capogruppo-   l’Italia è ancora ‘scoperta’ sul fronte normativo e considera l’omicidio stradale come un omicidio colposo anche quando ci sono tutti gli elementi, come la guida in stato di ebbrezza o sotto effetto di stupefacenti, per poterlo considerare come un reato specifico”.

            “Siamo al fianco dei familiari delle vittime – ha concluso Rampelli - che si stanno mobilitando affinché lo Stato non dimentichi chi ha subito una perdita così drammatica”.