Stampa

Deodato, Rampelli: o c'è la legge o c'è l'arbitrio.

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2015

“Tutta la nostra solidarietà al giudice Deodato. Vorrei sapere quanti dei detrattori del consigliere di Stato abbiano letto la sentenza, e abbiano considerato che è stata assunta collegialmente. In Italia le leggi le fa il Parlamento. La ‘copertura normativa’ è come quella economica: se non c’è, non si può decidere ciò che si vorrebbe. Si chiama Stato di diritto... I sindaci e tutti gli altri se ne facciano una ragione e studino un minimo di diritto costituzionale e amministrativo” .