Stampa

Lire, Rampelli: Monti iattura, condanna porta il suo nome e quello di Napolitano

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2015

“Monti è stata una iattura, un inno all'arroganza finanziaria, esempio anche estetico di servilismo verso la Germania, la Francia e la Bce. Questa condanna giuridicamente porta il suo nome, ma politicamente è la condanna di Giorgio Napolitano e del PD, autori di una congiura di palazzo peggiore di mille altre perché orchestrata d'accordo con potenze straniere.  Hanno usato lo spread, come si usavano decenni fa i carri armati, per fare un colpo di stato 'democratico'. Mi auguro che nella legge di Stabilità che in procinto di arrivare all’esame delle commissioni Camera, si possa trovare il sistema di restituire il maltolto agli italiani possessori di vecchie lire”. È quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli.