Stampa

Govoni, Rampelli: da Renzi e Alfano un lasciapassare criminale ai delinquenti

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2015

“La morte violenta di una donna di 84 anni, ridotta in fin di vita dalle botte di 2 assassini in casa sua, dimostra quanto la sicurezza in Italia non sia garantita. Tragedie che si ripetono da mesi, senza che il governo pensi a varare un piano di protezione adeguato, soprattutto per anziani, donne e soggetti deboli. Il paradosso poi è che chi difende se stesso e la propria famiglia da criminali senza pietà subisce processi, condanne e obblighi di risarcimenti abnormi per i propri carnefici. Le politiche sulla sicurezza di Renzi e Alfano risultano fallimentari, con tagli ai fondi per le forze dell’ordine, chiusura di commissariati, caserme, prefetture, tribunali, provvedimenti svuota carceri e depenalizzazione dei reati che mettono chi delinque in condizioni ideali per colpire impunemente cittadini inermi”.  È quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli.