Stampa

AMS, Rampelli: Lettera ai Ministri Del Rio e Guidi per tutelare l'Azienda e i lavoratori

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2015

Il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli ha scritto ai ministri dei Trasporti e dello Sviluppo Economico, Gaetano Del Rio e Federica Guidi esprimendo forte preoccupazione sull’ipotesi di delocalizzazione di Alitalia Maintenance System.

“Stiamo parlando – ha scritto Rampelli - di un’eccellenza italiana nel settore della revisione e riparazione dei motori aereonautici e dei sistemi di sicurezza, attualmente a rischio di essere delocalizzata in Israele oltretutto con la conseguente messa in mobilità del personale. Di fronte a tale prospettiva, pur apprezzando l’ aspetto positivo

dell’interesse straniero per la professionalità e la tecnologia italiana, non possiamo fare a meno di notare come questo settore e, in particolare, la AMS, meritino ogni opportuna tutela da parte del Governo, soprattutto in considerazione del fatto che la sicurezza degli aerei deve essere una priorità nella globale lotta al terrorismo, diventata negli ultimi tempi più stringente”.

“In questo caso, poi, non possiamo che esprimere le nostre più ampie riserve sull’ipotesi di delocalizzazione- ha precisato il capogruppo – in un Paese in zona di guerra e ripetutamente bersaglio di terroristi, tenuto conto che solo un’ unica azienda italiana può garantire la manutenzione e la revisione dei motori aerei senza correre il rischio di pesanti e preoccupanti interferenze da parte di poteri economici stranieri”.

“Per questi motivi- ha concluso Rampelli nelle lettere a Del Rio e Guidi- sarebbe fondamentale poter inserire forme di tutela dell’Alitalia Maintenance System e dei suoi validissimi lavoratori all’interno della legge di stabilità, o più specificatamente nel pacchetto sicurezza presentato dal Presidente Renzi”.