Stampa

Renzi, Rampelli: Fa epurazioni nel Pd e decide da solo la legge elettorale fregandosene

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2016

“Renzi rimanda il congresso per fare epurazioni nel Pd e decidere da solo le liste, fregandotene di condividere con l'opposizione la nuova legge elettorale. Questa la morale... ormai è una battaglia personale e di potere, nessun interesse per l'Italia”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale alla Camera dei deputati Fabio Rampelli.

“Lui gioca sempre sporco – ha aggiunto Rampelli-  seguendo la logica del predatore. Sa che se vince le elezioni vince anche il congresso, sennò perde tutto, ma il suo gruppo di potere adeguatamente posizionato in parlamento gli consentirà di galleggiare per un po' nel caso di una sconfitta”.

“Noi crediamo – ha precisato Rampelli - che si debba votare subito, con qualunque legge elettorale, ma ci fa pensare lo squallido stile usato dall'ex premier che proponendo il Mattarellum si protegge dietro il Capo dello Stato, esattamente come squallidamente si faceva scudo di Napolitano per  la sfortunata proposta di riforma costituzionale”.

“E siamo sicuri che – ha concluso il capogruppo - questo solito atteggiamento arrogante lo farà schiantare, come accaduto con le amministrative e il referendum. Più che un leader sembra una testa d'ariete, di vetro...".