Stampa

Economia e disagio sociale, Rampelli: Il malessere determinato da Governo che non capisce emergenze

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2017

“Il presidente Gentiloni vorrebbe far intendere che gli italiani hanno un problema di percezione della realtà, perché saremmo in presenza di una ripresa economica. È appena il caso di ricordare al premier che il disagio sociale è causato in primis dallo stato di assoluto degrado delle città nelle quali gli italiani vivono, abbandonate nell’immondizia e ridotte a cloache. È causato dalla presenza di immigrati nullafacenti che si trascinano da un marciapiede all'altro, di rom, malviventi, accattoni, borseggiatori, scippatori, rovistatori, lavavetri, commercianti abusivi di merci contraffatte. È causato dall’impossibilità per le famiglie che hanno figli di programmare un futuro stabile con la disoccupazione giovanile al massimo storico e 250mila emigranti l'anno, è impossibile per qualsiasi genitore vivere serenamente questa condizione che Gentiloni chiama 'percezione'.  La ripresa economica è troppo timida, anzi è la più debole d'Europa. Di questo dovrebbe parlarci il presidente del consiglio". E’ quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli.