Stampa

Bilancio, Rampelli: No a questa manovra noi vogliamo un'altra Italia, per questo vi auguriamo buon Natale... (dicendovi addio)

“A  pochi giorni dallo scioglimento delle Camere, una manovra di bilancio che costa ben venti miliardi. Se fossero destinati a dare nuovo impulso all'economia, a combattere la povertà, a sostenere le aziende soffocate da tasse e burocrazia sarebbero una cifra dignitosa, ma di questi venti miliardi appena quattro sono per interventi veri, gli altri sedici servono a evitare che scattino gli aumenti dell'IVA e della benzina per soldi precedentemente dilapidati in mance elettorali, aumento della spesa pubblica, regalie alle banche amiche del PD fallite per le spese allegre e i finanziamenti senza garanzia erogati ad amici e compagni di partito”. E’ quanto ha dichiarato  il capogruppo di Fratelli d’Italia Fabio Rampelli il suo intervento in dichiarazione di voto sull’ultima manovra di Bilancio varata da un governo di centrosinistra.
“Ci stiamo liberando di questo governo di centrosinistra che oggi ha prodotto la sua ultima manovra finanziaria alla vigilia delle festività. Per questo - ha aggiunto Rampelli - voglio concludere augurandovi buon Natale! In uno Stato orgogliosamente laico, si può laicamente augurare buon Natale anche nel tempio della laicità, la Camera dei deputati! Si può fare il presepe a scuola e a casa, diversamente da quello che stanno producendo le vostre teorie sull'integrazione, perché queste tradizioni, pure ispirate dalla religione, sono pezzi di cultura e identità di un popolo che vanno al di là della stessa fede”.
“Voi volete un mondo triste, povero  e uguale, noi no! Vi combatteremo fino in fondo: sul fronte culturale per salvare le differenze che lo arricchiscono e sul fronte economico. Voteremo contro questa legge, perché peggiora lo stato della nostra economia   e soprattutto - ha concluso- perché favorevoli a un altro modello di società, a un'altra Italia: la costruiremo presto senza di voi. Buon Natale”.