Stampa

Museo egizio di Torino, Rampelli: Discriminazione per gli italiani

“È chiaramente una discriminazione nei confronti degli italiani che non possono beneficiare di sconti etnici per visitare il museo egizio. È un’ operazione di marketing che punisce i nostri connazionali che sono sistematicamente penalizzati nell’accesso di servizi sociali e abitativo a vantaggio dei migranti. Gli italiani non hanno sconti per entrare al Colosseo e per vedere il nostro incommensurabile patrimonio artistico. Si possono agevolare i giovani italiani e non, i pensionati, i diversamente abili, le persone con fragilità ma non un’etnia rispetto a un’altra”. È quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia alla  Camera dei deputati Fabio Rampelli durante l’intervento a Omnibus su la7.