Stampa

Comunali, Rampelli: Tracollo della sinistra, la coalizione di centrodestra è orizzonte strategico

“Le elezioni amministrative di questa tornata hanno innegabilmente risentito delle questioni nazionali, il tracollo devastante della sinistra è attribuibile alla sua distanza siderale dai problemi reali con cui si scontrano quotidianamente i cittadini, a iniziare da immigrazione, sicurezza, degrado. La vittoria del centrodestra nelle roccaforti rosse ha travolto un sistema clientelare e di potere pluridecennale e per questo risulta ancora più eclatante. I risultati alterni del centrodestra nel Lazio tradiscono invece un progetto di conquista territoriale senza substrato né fondamenta. La rigidità tenuta a Roma e provincia dagli alleati, protesi a mettere cappello invece che a scegliere le candidature apicali con maggiori possibilità di successo, ha paradossalmente rianimato il Pd, vincitore prevedibile ma non scontato nei due municipi romani già governati dal M5S (e liberati dalle battaglie sociali di FDI). L’alleanza di centrodestra, pur attraversando la fase ibrida del governo grillino-leghista, è ben presente nell’immaginario degli italiani e si conferma strategica. Esiste cioè a prescindere e nonostante i suoi partiti di riferimento. Questa resta la notizia principale derivata dai ballottaggi di ieri”. E' quanto dichiara  Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera dei deputati.