Stampa

Recessione, Rampelli: Da tecnica diventerà strutturale

“Sei mesi e mezzo  di governo Conte ci ha fatti entrare in recessione tecnica. Il Pil diminuisce, la produzione industriale cala, un clima plumbeo sembra delinearsi all’orizzonte per chi fa impresa e dovrà continuare a pagare le tasse tra le più care d’Europa per mantenere nullafacenti, invece che trovargli un lavoro. Il problema è che, se questo andamento non sarà corretto, la recessione da tecnica diventerà strutturale”.

È quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.