Stampa

Guide turistiche, Rampelli: Incontreremo ministro Centinaio, serve legge per tutelare e valorizzare professione

“Questa mattina abbiamo incontrato le guide turistiche in piazza Montecitorio per esprimere loro la nostra solidarietà. Quando parliamo di eccellenze italiane ci riferiamo anche a questa categoria professionale, una categoria nobile e legata a un pezzo del patrimonio culturale e artistico italiano. Abbiamo fatto molte battaglie per difendere le guide turistiche abilitate, tra cui il contrasto alla direttiva Bolkestein, che ha avuto successo parlamentare ma non è mai stata tradotta dai governi in provvedimenti operativi. Attraverso le guide turistiche si difende l’Italia, ed è assurdo che vengano spalancate porte e portoni alla concorrenza straniera, alle guide non abilitate provenienti da altri paesi. E’ necessario che il Governo si attivi con un’iniziativa centrale non delegata alle regioni.  A tal fine incontreremo il ministro Centinaio per sollecitarlo a produrre un decreto legge che tuteli le guide turistiche italiane e valorizzi la professione”.

E’ quanto dichiara Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputati di Fdi, intervenendo questa mattina alla manifestazione di protesta delle guide turistiche in piazza Montecitorio.