Stampa

UE, Rampelli: Liberarsi di zavorre che indebitano italiani. Revocare subito reddito cittadinanza

“Se davvero si vuole trascurare la lettera della Commissione Ue, pronta non solo a contestare l’eccesso di debito ma ad aprire anche una procedura di infrazione con tanto di multa da 3,5 miliardi, allora Lega Nord e 5 Stelle revochino quei provvedimenti che generano spesa improduttiva come il reddito di cittadinanza. Oltre allo spread che vola a 290 punti, facendo vacillare titoli e mercati, è necessario liberarsi di quelle zavorre che piantano i piedi all’Italia. E’ arcinoto che il debito italiano nei prossimi anni è destinato a salire, è da kamikaze quindi continuare a indebitare gli italiani per distribuire una ricchezza che non esiste”.

E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.