Stampa

Fori Imperiali, Rampelli: La Regina ha pregiudizio politico

“La Regina esagera sempre, forse per questo qualcuno non lo ha ritenuto credibile nonostante la sua gigantesca sensibilità e la sua invidiabile competenza scientifica. La storia si nutre di sovrapposizioni, molte delle quali sono state impropriamente storicizzate, come nel caso di Corviale (palazzone bestiale lungo un chilometro realizzato negli anni ‘70 e dichiarato monumento storico da Veltroni). Ora, in questa cornice culturale inclusiva che si permette di riabilitare i quartieri ghetto voluti dalla sinistra, appare davvero un pregiudizio politico non considerare via dei Fori Imperiali un segno indelebile di qualità urbanistica capace di valorizzare l’area archeologica più importante del mondo. Non sono le pietre a cielo aperto a fare la grandezza di un luogo. Occorre che un grande archeologo e ambientalista lo tenga in considerazione”.

È quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei Deputati Fabio Rampelli di Fratelli d'Italia, commentando l’intervista di Repubblica all’ex sovrintendente di Roma Adriano La Regina che auspica la demolizione di via dei Fori Imperiali.