Stampa

Clima, Rampelli: Europa affronti a brutto muso giganti emissione anidride carbonica

“Sosterremo tutte le proposte sensate che vanno nella direzione di una diminuzione delle emissioni di CO2, ma va evidenziato che gli Stati si sono resi colpevoli dell’effetto serra, sono loro quindi a dover intervenire economicamente per contenerlo. Conte non provasse a scaricare questa criticità sulle già esangui tasche delle famiglie italiane. Oltretutto si sa che il 60% dell’anidride carbonica immessa in atmosfera viene prodotta da Cina e Usa.
Risulta quindi decisivo il ruolo dai Capi di governo e di Stato per convincerli a una seria riduzione, anche rinegoziando trattati commerciali e importazioni. Di questo dovrebbe occuparsi Giuseppe Conte, se ne è capace, per provare a contrastare lo scioglimento del pianeta... all’economia circolare domestica possiamo pensare da soli”.

E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.