Stampa

Coronavirus, Rampelli: Polveri sottili a Roma sempre alte. Necessario chiarimento

“Nonostante l’inutilizzo di massa delle automobili, l’assenza di traffico perdurante da settimane, l'aria di Roma resta sempre inquinata. Almeno secondo quanto rilevano le centraline messe in diversi punti della città.

Una delle spiegazioni,  ci dicono, potrebbe essere l'utilizzo dei riscaldamenti il che demolirebbe d’un colpo la consuetudine del blocco del traffico. Occorre comunque una verifica immediata sugli impianti”.

E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.