Stampa

Covid, Rampelli: Su mascherine fantasma Zingaretti non faccia il furbo. Presentata interrogazione in Parlamento

“Zingaretti non faccia il furbo: continua a fuggire davanti a uno scandalo sulle forniture di mascherine che ogni giorno si arricchisce di particolari imbarazzanti. Purtroppo il tentativo patetico di difendere l’indifendibile con inaccettabili attacchi e velate minacce alla consigliera regionale di Fdi Chiara Colosimo, rea di aver scoperchiato la pentola, sembra far protendere per l’ipotesi più vergognosa: qualcuno dall’interno si è approfittato dell’emergenza per compiere azioni deprecabili e spregiudicate. Fatto sta che sono spariti oltre 11 milioni di euro più le spese per 3 voli in Cina andati a vuoto e le mascherine non ci sono, né sono in arrivo. Per fare piena luce su tale vicenda il 9 aprile ho presentato un’interrogazione parlamentare insieme alla collega Maresa Bellucci firmata dall’interno gruppo alla Camera dei Deputati di Fdi. Se le risposte che la Regione dovrebbe dare in giornata nella Commissione bilancio, appositamente convocata, non saranno convincenti e permarrà il silenzio del Governo nazionale, l’unica risposta possibile dovrà darla la Procura della Repubblica, deputata ad accertare una presunta truffa”.

E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.