Stampa

Calabria, Rampelli: La misura è colma

"I grotteschi figuri nominati dal Governo Conte 1 e Conte 2 fanno scolorire ogni intemperanza dei più disinvolti capi di governo e ministri della Prima e della seconda Repubblica. Non si era mai raggiunto un livello di tale miseria umana e politico-amministrativa. La selezione dei funzionariari dello Stato in questo caso è di competenza esclusiva del Presidente Conte e le figure di Cotticelli e Zuccarelli gettano disdoro più che sulla povera Calabria sull’Italia intera, il cui garante della tenuta democratica, il presidente Mattarella, non può restare insensibile. Si faccia il possibile per ripristinare probità, competenza e fedeltà all’amministrazione dello Stato verso il quale i dipendenti pubblici giurano e Mattarella revochi la medaglia d’oro al merito della sanità pubblica conferita a Cotticelli dal predidente emerito Giorgio Napolitano nel dicembre del 2017".