Stampa

Nassiryia, Rampelli: Il sacrificio degli uomini in divisa, ogni giorno per servire la Patria

“Alle famiglie dei 19 italiani, 12 carabinieri, 5 soldati e due civili, che 17 anni fa persero la vita nell’infame attentato di Nassiriya in Irak giungano anche quest’anno il nostro riconoscimento e il nostro cordoglio. Unitamente al ringraziamento ai nostri soldati presenti in ogni angolo del mondo per garantire, con amore e professionalità, la pace è la convivenza civile nel mondo. Uomini e donne che indossano la divisa e ci difendono in ogni istante, cui troppo spesso lo Stato volta le spalle. Non dimenticare il sacrificio dei nostri caduti, significa dedicare ciascuno, ogni giorno, un po’ dei propri sentimenti e del proprio tempo al servizio per l’Italia”.

E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.