Stampa

Pensioni, alzare età, pensare ai giovani

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2011

"Ci sono tutte le condizioni per non toccare le pensioni innalzando solo l'età perchè penso sia evidente che nel terzo millennio, fortunatamente, un 65enne risulti perfettamente abile al lavoro. Oltretutto dobbiamo pensare ai giovani di oggi che, in assenza di interventi, rischiano domani di non avere una previdenza. Penso che ciascun genitore sia pronto a fare un passo indietro per farne fare uno in avanti ai propri figli".

"I sindacati siano seri e collaborino in un momento difficile al quale siamo giunti anche per loro responsabilità. Il debito pubblico, che ci rende fragili rispetto ad altri paesi che hanno parametri economici peggiori dei nostri, si è formato anche sulla scorta dei cedimenti continui dei governi della prima repubblica alle richieste della piazza, costruendo un welfare al di sopra delle nostre possibilità"