Stampa

Nucleare, Italia deve primeggiare nella produzione fonti rinnovabile

Scritto da Super User. Postato in Notizie 2011

"Il disastro di Fukushima dimostra che non esistono centrali nucleari sicure e che anche quelle così considerate sono soggette ad avarie, non sempre giustificate dai mostruosi maremoti come quello verificatosi a largo delle coste del Giappone. Quando i guasti si producono, i disastri non sono nemmeno lontanamente paragonabili alle fuoriuscite di petrolio dal Golfo del Messico". 

"Anche il presidente dell'Authority sulla sicurezza nucleare in Francia, Andre'-Claude Lacoste ha sottolineato che quanto accaduto a Fukushima pone problemi nuovi ed è il caso di ricordare ancora una volta che l'Italia ha la fortuna di vivere solo indirettamente le degenerazioni del nucleare da fissione".

"L'Italia ha il compito di primeggiare nella produzione di energia da fonti rinnovabili e di approfittare dell'assenza di nucleare per puntare sulla ricerca di nuove tecnologie di cui potrebbe essere credibilmente la nazione capofila".