Stampa

Cultura, Rampelli: Pansa grande del giornalismo italiano, 'bestiario di originalità'

“Un saluto a uno dei grandi del giornalismo italiano che ha saputo raccontare l’Italia e la politica attraverso inchieste e approfondimenti degni di una professionalità assoluta. Giampaolo Pansa, un ‘Bestiario’ di originalità, che con ‘Il sangue dei vinti’ ha raccontato gli orrori della guerra civile, svelando verità negate per decenni e smascherando le bugie di una sinistra sempre insincera con la storia”.

E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.

Stampa

Mafia, Rampelli-Gemmato: Emiliano prenda le distanze dal suo amico sindaco improvvido e inopportuno

“Il governatore della Puglia si rilegga il nostro comunicato. Abbiamo dato atto del suo ruolo di uomo di legge in qualità di magistrato nonostante ci sia politicamente avversario e per questo lo abbiamo invitato a prendere le distanze dall’improvvido sindaco di Margherita di Savoia, suo sostenitore pasticcione e inopportuno. Non capiamo bene cosa lo abbia fatto inalberare, se non il legittimo nervosismo legato a un amico che ha commesso un errore e non vuole semplicemente chiedere scusa. Se Michele Emiliano vuole fare la vittima e querelarci troverà pane per i suoi denti e saremo noi a chiedergli i danni”.

È quanto dichiarano il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia e il deputato Marcello Gemmato replicano alle affermazioni del governatore della Puglia Michele Emiliano. 

Stampa

Mattarella, Rampelli: Discorso da 'conservatore' da apprezzare

"Ringrazio il presidente Mattarella per i principi alti che ha voluto rimarcare stasera in un discorso di chiaro stampo conservatore e a tratti perfino identitario. Famiglia, centralità degli anziani, dialogo intergenerazionale, orgoglio nazionale, tutela dell’ambiente, senso dello Stato...
È proprio vero che le socialdemocrazie sono state prosciugate dall’irruzione in politica del buon senso, dei valori naturali e tradizionali, del patriottismo, dopo decenni di monopolio ideologico marxista, egualitarista e internazionalista. Grande ormai è la folla che sosta nell’area culturale del centrodestra, non ci sono più nemmeno posti in piedi.
Il discorso di oggi comunque rassicura solo parzialmente gli italiani perché chi governa le sorti della nazione cammina su tutt’altro crinale e questa incoerenza indebolisce la nostra comunità”.

È quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d'Italia.