Stampa

Migranti, Rampelli: Macron respinge minorenni? Da Francia ospitalità a intermittenza

“Sarebbe gravissimo se fossero confermate le fonti del Viminale circa il riaccompagnamento in Italia, avvenuto il 18 ottobre scorso, da parte delle autorità francesi di alcuni minorenni. Dopo i due casi di sconfinamento denunciati nelle ultime settimane a Claviere, il buonista Macron sembra scivolare, stavolta ben più squallidamente, sul respingimento di minorenni. E’ strano il funzionamento del sistema di accoglienza in Francia: se a dover ospitare gli immigrati sono i francesi si possono respingere anche i bambini, ma se ad accogliere deve essere l’Italia ecco che sulle nostre coste ci sono gli unici porti sicuri del Mediterraneo. Un fulgido esempio di ospitalità a intermittenza”.

E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.

Stampa

Invictus game, Rampelli: In bocca al lupo al Gruppo Sportivo Paralimpico difesa

“Facciamo il nostro più sentito in bocca al lupo al Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa, guidato dal Ten. Col. Gianfranco Paglia Medaglia d’Oro al Valor Militare e pioniere dello sport paralimpico fra i militari, che parteciperà agli ‘Invictus Games’ che si svolgeranno a Sydney, in Australia, dal 20 al 27 ottobre. Siamo certi che i 17 atleti, che rappresenteranno l’Italia alla quarta edizione dei Giochi mondiali per militari rimasti con disabilità in servizio o per cause di servizio, porteranno in alto il tricolore italiano. Ancora un augurio a Paglia e alla sua delegazione sportiva per la nuova sfida, dobbiamo sentirci orgogliosi che i nostri uomini continuino a servire la Nazione oltre l’uniforme attraverso lo sport”.

E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.

Stampa

Dl fiscale, Rampelli: Se non è crisi di Governo, è crisi del contratto di Governo

“Credo che l’esperienza teatrale drammatica di governo Lega-5Stelle possa chiudersi qui. È evidente che il contratto di governo tra Salvini e Di Maio è saltato e il rapporto tra Lega e 5 Stelle sta raggiungendo livelli pericolosi che rischiano di danneggiare ulteriormente la ripresa italiana. Una ripresa che tarda ad arrivare e stenta a decollare”.

È quanto ha dichiarato il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.

Stampa

Dl fiscale, Rampelli: Di Maio bugiardo

“Abbiamo la prova che quella frase che ha fatto gridare al complotto il ministro Di Maio già esisteva nella versione in entrata del consiglio dei ministri (allegato).
Era all’articolo 6 e non 9, aveva un titolo diverso, ma il contenuto di sanatoria per i capitali e gli immobili all’estero c’era già. Nessuna manina, ma tanta intollerabile approssimazione e, forse, malafede.
Il ministro Di Maio farebbe bene a scusarsi con gli italiani per la svista, per la menzogna, per aver incolpato di manipolazione del decreto degli innocenti, faccia lui... e torni a vendere bibite in curva, mestiere più in sintonia con la sua preparazione imbarazzante”.
 
È quanto ha dichiarato il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.
 
Stampa

Unindustria, Rampelli: Capitale mortificata. FdI pronti a rilanciare Roma

“L’allarme lanciato dal presidente di Unindustria Tortoriello, durante l’odierna Assemblea generale, conferma non solo il disagio di un comparto importante dell’Italia ma dimostra che la manovra finanziaria, così com’è stata improntata dal Governo, non porterà gli investimenti auspicati. Una previsione al ribasso che rischia di frenare la crescita e non prevede l’indispensabile sviluppo nel Mezzogiorno. Nessuna nuova infrastruttura, sistema delle opere pubbliche penalizzato dalla scarsa semplificazione delle procedure di aggiudicazione e realizzazione, nessuna rivoluzione fiscale. Un quadro generale claudicante nel quale il capitolo Roma è ancora più drammatico. Una Capitale nel declino, mortificata da una gestione non all’altezza, con un sindaco inadeguato e senza   l’autorevolezza necessaria per rappresentare una delle più prestigiose capitali del mondo. Si sta fermi sul trasferimento dei poteri e dei beni a Roma, con un’incredibile bocciatura da Montecitorio di una mozione - senza impegni finanziari - che andava in quella direzione. Fratelli d’Italia ha già condiviso il percorso che Unindustria ha proposto, recependo il suo documento e adottandone la gran parte dei contenuti. La nostra visione della crescita e dello sviluppo, i nostri obiettivi strategici per la Capitale, sono del resto in linea con i progetti adottati per le più importanti capitali europee”.

È quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.

Stampa

Lingua italiana, Rampelli: Felice che Accademia della Crusca sia per la Costituzionalizzazione dell'italiano

“L’interesse annunciato dal presidente dell’Accademia della Crusca Claudio Marazzini all’ipotesi di inserire la lingua italiana in Costituzione è un segnale decisivo. È una battaglia che stiamo sostenendo da molti anni e anche in questa legislatura ho presentato una proposta di legge costituzionale in tal senso. Purtroppo, nonostante la lingua italiana sia un patrimonio culturale e identitario studiato e amato in tutto il mondo, non si fa abbastanza affinché sia valorizzata fino in fondo. Tra inglesismi, barbarismi, forestierismi, l’italiano è continuamente violato nei media, nella scuola, nella Pubblica Amministrazione, nelle istituzioni e addirittura in Rai. Sarà un piacere e un onore aprire un dialogo con l’Accademia della Crusca allo scopo di interagire per introdurre la lingua italiana in Costituzione”.
 
È quanto ha dichiarato il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli, primo firmatario di due proposte di legge di tutela della lingua italiana: una costituzionale e l’altra ordinaria che prevede  l’obbligo dell’utilizzo della lingua italiana nelle pubblica amministrazione e in Rai e il divieto di utilizzo di lingue straniere anche nelle leggi.